Cumulo e Casse Professionali

La Normativa

La circolare INPS n.103 del 23 giugno 2017


La Circolare n.103/2017 non riguarda il nuovo istituto del cumulo esteso ai contributi delle casse professionali.
Questa circolare si riferisce infatti al cumulo stabilito dal Decreto Legislativo n.184/1997, che riguarda i lavoratori privi di anzianità contributiva alla data 31 dicembre 1995 (cioè i lavoratori più giovani) oppure coloro che hanno esercitato l'opzione per il sistema contributivo.
Questi lavoratori possono, già dal 1997, cumulare l'anzianità contributiva (purché non coincidente temporalmente) maturata in più enti previdenziali, per acquisire il diritto alla pensione, grazie al cumulo previsto dal Dlgs 184/1997, ma con le regole di calcolo del sistema contributivo, e con gli eventuali contributi versati nelle Casse Professionali riconosciuti solo per il diritto e non per la misura.
Il trattamento pensionistico conseguito con il cumulo di cui al d.lgs. n. 184 del 1997 è calcolato interamente con il sistema contributivo.
[circolare INPS n.103/2017 punto 4]
Eventuali periodi contributivi posseduti presso i regimi dei liberi professionisti, di cui al decreto legislativo n. 103 del 1996, nonché, presso le casse disciplinate dal d.lgs. n. 509 del 1994 che abbiano optato ai sensi del comma 12 dell’articolo 3 della legge n. 335 del 1995 per l’adozione del sistema contributivo (di seguito definiti “casse professionali”) possono essere cumulati con quelli versati presso le forme assicurative sopra elencate, esclusivamente ai fini del diritto, ma non per la misura della prestazione in cumulo (v. parere del Ministero del lavoro 13/04/2010.prot.04/UL/0002372/P).
[circolare INPS n.103/2017 punto 1]


Per scaricare il testo integrale della circolare n.103/2017 clicca qui.